Dossier

Germania, sì a sottomarino a Israele


La Germania riconferma la consegna del sesto sottomarino Dolphin ad Israele, sovvenzionato per un terzo dallo stato tedesco. In cambio, Tel Aviv scongela i finanziamenti all’Autorità Nazionale Palestinese, bloccati in seguito all’ammissione della Palestina all’UNESCO.


Angela+Merkel+Avigdor+Lieberman+Israeli+Prime+1PwHnzHrh-wl
Leggi tutto: Germania, sì a sottomarino a Israele
Gerusalemme, 8 dicembre 2011, Nena News. “Questa decisione non é in sintonia con lo spirito delle dichiarazioni fatte dal Quartetto. Proprio ora non si dovrebbe fare nulla che sia di ostacolo alla ripresa dei negoziati”. Con questa dichiarazione del ministro degli esteri Guido Westerwelle la Germania aveva criticato apertamente per la prima volta il premier israeliano Netanyahu per la decisione di ampliare la colonia illegale di Gilo a Gerusalemme Est. E aveva tirato in ballo la consegna di un sottomarino a testate nucleari, prevista dagli accordi bilateri presi durante il mandato dell’ex-premier Schröder. La minaccia di bloccare la produzione del sesto sottomarino di tipo Dolphin destinato a Israele non aveva sortito l’effetto desiderato, e la costruzione di 1 100 nuove unità abitative a Gilo era stata portata avanti dal governo israeliano. Ora, la pressione sembra aver funzionato. E la Germania annuncia di mantenere la parola e sovvenzionare un terzo del prezzo del sottomarino in cambio dello sblocco israeliano dei finanziamenti all’Autorità palestinese (ANP).

Leggi tutto: Germania, sì a sottomarino a Israele

Video: battito di speranza per la Palestina


Il PCRF porta a Gerusalemme Est medici per curare bambini affetti da malattie gravi. Le restrizioni imposte da Israele impediscono l'accesso alla città santa. E mentre gli ospedali palestinesi perdono pazienti, quelli israeliani si arricchiscono. Guarda il video

 

Beit Sahour (Cisgiordania), 17 dicembre 2011, Nena News – Un progetto internazionale per salvare i bambini palestinesi affetti da cardiopatie e difetti congeniti al cuore. E per tentare di superare gli ostacoli che l’occupazione militare israeliana impone al diritto alla salute nei Territori Occupati.

Children
Leggi tutto: Video: battito di speranza per la Palestina

È l’obiettivo dell’organizzazione Palestine Children’s Relief Fund, fondata vent’anni fa nell’intento di fornire cure specializzate ad un Paese privo di infrastrutture e sotto lo stretto assedio militare israeliano. A sostenere il progetto, team di medici e chirurghi specializzati provenienti da tutto il mondo. Italia, Francia, Stati Uniti, Gran Bretagna.

Il bisogno non manca: sono oltre 600 i bambini palestinesi che ogni anno nascono con problemi al cuore. E che oggi hanno un solo riferimento: l’ospedale Makassed a Gerusalemme Est, cuore della Palestina occupata. Tra le squadre di medici che ogni anno arrivano in missione nella futura capitale palestinese c’è il team del dottor Stefano Luisi, dall’ospedale Pasquinucci di Massa. “Vengo in Palestina dal 2007, questa è la mia 18esima missione. Per il terzo anno consecutivo il team gode dei finanziamenti del progetto della Regione Toscana PIR, fondi che giungono da diversi sponsor: l’ospedale di Massa, i comuni di Pietrasanta e Seravezza, la provincia di Massa Carrara, la Croce Verde di Viareggio, il CEIS di Lucca e l’associazione ARAS di Carrara”.

Leggi tutto: Video: battito di speranza per la Palestina

Protester Severely Injured in Nabi Saleh - Video

09 Dec 2011


Mustafa Tamimi, a protester from Nabi Saleh, was hit in the face by a tear gas projectile shot directly at him from only a few feet away during the weekly demonstration in Nabi Saleh.

 

Mustafa Tamimi, a 28 year old resident of Nabi Saleh, was shot in the face today, during the weekly protest in the village of Nabi Saleh. He sustained a severe injury to his head, under his right eye, and was evacuated to the Belinson hospital in Petah Tikwa. He is currently anesthetized, breathing through tubes, and his condition is described as serious. Tamimi is undergoing treatment in the trauma ward of the hospital, and is expected to undergo surgery later tonight.

Leggi tutto: Protester Severely Injured in Nabi Saleh - Video

Viene dal Fronte della gioventù l'ardita squadra di Scopelliti

Il Manifesto, 15 Dicembre 2011

CALABRIA / Insulti antisemiti a Roberto Benigni

Sono gli ascari di un potere ultradecennale. Sono fascisti degli anni Ottanta, figli della generazione dei «boia chi molla». Sono camerati quarantenni che improfumati e rivestiti, sono saliti sul carro del vincitore, Peppe Scopelliti (Pdl), padre-padrone della destra reggina e presidente della Calabria. 

Leggi tutto: Viene dal Fronte della gioventù l'ardita squadra di Scopelliti

I semi dell'odio

Il Manifesto, 15 Dicembre 2011

alt /FOTO ALEANDRO BIAGIANTI

«Chiudete casa Pound», la comunità senegalese chiede di fermare le centrali del razzismo di stampo neonazista. La città di Firenze reagisce alla strage e si ferma per lutto mentre a palazzo Vecchio la politica si riunisce in seduta straordinaria. A Roma blitz dei carabinieri nel covo di Militia