Europa, Usa, etc

Il parlamento irlandese riconosce simbolicamente lo stato di Palestina

11 dic 2014

Oggi sarà il turno del Senato francese. Tensione alta nei Territori Occupati dopo la morte del ministro palestinese Ziyad Abu Ein avvenuta ieri durante gli scontri con i soldati israeliani.

Roma, 11 dicembre 2014, Nena News Il parlamento irlandese ha riconosciuto simbolicamente lo stato di Palestina. La mozione votata ieri invita Dublino a “riconoscere ufficialmente lo Stato di Palestina nei confini del 1967 con Gerusalemme Est capitale come stabiliscono le risoluzioni Onu”. “Questo [riconoscimento] – si legge nel testo – darebbe un impulso positivo alla creazione di due stati [israeliano e palestinese] per risolvere il conflitto palestinese”.

Read more: Il parlamento irlandese riconosce simbolicamente lo stato di Palestina

Riconoscimento Palestina. A Strasburgo vince il compromesso

17 dic 2014

Il Parlamento europeo ha votato a larga maggioranza una risoluzione di sostegno al riconoscimento dello Stato palestinese e alla soluzione a due Stati. Un voto giudicato storico, ma difficilmente avrà effetti pratici

Roma, 17 dicembre 2014, Nena News – Giornata intensa sul fronte diplomatico per i palestinesi. Ma è stata anche una giornata di compromessi sul loro destino.

Read more: Riconoscimento Palestina. A Strasburgo vince il compromesso

Il parlamento spagnolo dice sì allo Stato di Palestina

19 nov 2014

Con 319 voti a favore e due contrari, passa la mozione del partito socialista, rimaneggiata dai popolari: si chiede al governo di riconoscere lo Stato palestinese nell’ambito di negoziati tra le parti.

Gerusalemme, 19 novembre 2014, Nena News – Anche i parlamentari spagnoli dicono sì allo Stato di Palestina. Dopo la Camera dei Comuni inglese e la Svezia (primo paese della Ue a compiere tale passo), ieri in serata è giunto il voto ad ampia maggioranza dei parlamentari di Spagna.

Read more: Il parlamento spagnolo dice sì allo Stato di Palestina

Conferenza di Ginevra: “Israele potenza occupante, rispetti il diritto internazionale”

18 dic 2014

Il monito a Tel Aviv, contenuto nella dichiarazione redatta al termine della Conferenza speciale tenutasi ieri nella città svizzera e sottoscritta da 126 paesi firmatari della Quarta Convenzione di Ginevra. Boicottano Usa, Canada e Israele, che risponde: “Dichiarazione senza fondamento”

Roma, 18 dicembre 2014, Nena News – “Rispettare pienamente ed effettivamente la Quarta Convenzione di Ginevra nei Territori palestinesi occupati, compresa Gerusalemme est” e amministrarli “in un modo che tenga pienamente conto delle esigenze della popolazione civile”. Questo il monito a Israele, potenza occupante in Palestina, contenuto nella dichiarazione redatta al termine della Conferenza speciale tenutasi ieri a Ginevra tra i paesi firmatari della Quarta Convenzione omonima sul rispetto del diritto internazionale umanitario nei Territori palestinesi. Un monito che è arrivato come un colpo di grazia a Tel Aviv, nello stesso giorno in cui l’Unione Europea riconosceva “simbolicamente” lo Stato di Palestina entro i confini del 1967 e il Tribunale dell’Unione Europea rimuoveva Hamas dalla lista nera delle organizzazioni terroristiche.

Read more: Conferenza di Ginevra: “Israele potenza occupante, rispetti il diritto internazionale”

PALESTINA, si muove la diplomazia. Ma nei Territori Occupati si continua a morire

16 dic 2014

A Roma il premier israeliano Netanyahu ha ribadito al Segretario di Stato Usa Kerry la sua contrarietà alla risoluzione palestinese che dovrebbe essere presentata domani al Consiglio di Sicurezza dell’Onu. Francia, Germania e Inghilterra preparano una bozza alternativa che prevederebbe il riconoscimento di Israele come stato ebraico. Intanto a Qalandia (Cisgiordania) si continua a morire.

Roma, 16 dicembre 2014, Nena News – Continua il tour diplomatico del Segretario di Stato americano John Kerry. Dopo aver incontrato il Ministro degli Esteri Sergei Lavrov (domenica) e il premier israeliano Netanyahu a Roma e i Ministri degli esteri di Francia, Germania e Inghilterra e Unione Europea a Parigi (ieri), Kerry incontrerà oggi a Londra una delegazione dei ministri della Lega araba guidata da Nabil el-Araby e il negoziatore palestinese Sa’eb Erakat. Si discuterà della risoluzione che i palestinesi dell’Olp (Organizzazione per la Liberazione della Palestina) e del partito Fatah dovrebbero presentare domani al Consiglio di sicurezza dell’Onu.

Read more: PALESTINA, si muove la diplomazia. Ma nei Territori Occupati si continua a morire

Additional information