Società civile palestinese

Virtual Field Visit: Firing Zone 918 - Video

Feb 9, 2015

Read more: Virtual Field Visit: Firing Zone 918 - Video

Behind Israel’s Democracy: Deconstructing the Israeli military system

Middle East Monitor, 04 February 2015

Mariam Barghouti
Mariam Barghouti

 

According to the Palestinian Prisoners Affairs Ministry approximately 70 percent of Palestinian families have had a family member arrested by Israel at some stage. Through creating a military court system, Israel paints a portrait of being a just, democratic state acting in accordance with the rule of law. What is left unmentioned, however, is the sinister manner which these courts are orchestrated.

Read more: Behind Israel’s Democracy: Deconstructing the Israeli military system

SAPORI E IDENTITÀ. Involtini di cavolfiore

06 feb 2015

Ingredienti di stagione per la gustosa ricetta che ci propone oggi la nostra chef Fidaa. Tante spezie, legumi e vegetali freschi per un piatto adatto a un pasto con amici e parenti

Ramallah, 6 febbraio 2015, Nena News - Aspetto questa stagione ogni anno, perchè i cavolfiori baladi sono diversi; sono di colore giallo e hanno un sapore intenso e buonissimo. Sulle strade fuori dalla città si trovano i contadini a vendere i loro prodotti, sono così invitanti che molti passanti non possono non fermarsi a comprarli.

Read more: SAPORI E IDENTITÀ. Involtini di cavolfiore

PALESTINA. Al via il boicottaggio di sei industrie israeliane

11 feb 2015

Da oggi i commercianti palestinesi dovranno boicottare i prodotti di sei importanti industrie alimentari israeliane. E’ la risposta dell’Anp al blocco di oltre 200 milioni di dollari palestinesi da parte del governo Netanyahu. Sul boicottaggio di Israele scontro in rete tra due fenomeni del rock anni 70, Roger Waters e Alan Parsons

– Il Manifesto

Ramallah, 11 febbraio 2015, Nena News – È uno dei tanti supermercati a conduzione familiare che, nei pressi del campo profughi di al Amari, affollano la periferia sud di Ramallah, nel punto dove si congiunge con la municipalità di al Bireh. I proprietari non hanno ancora rimosso dagli scaffali i prodotti delle sei industrie alimentari israeliane - Prigat, Elite, Strauss, Tnuva, Osem e Tabor – indicate dall’Autorità nazionale palestinese come oggetto di un boicottaggio totale a partire da oggi. Lo faranno presto garantisce il cassiere, Abu Khader. «Abbiamo sempre cercato di privilegiare le merci palestinesi perciò non abbiamo difficoltà ad aderire al boicottaggio e spero che presto venga allargato a tanti altri prodotti», ci dice. «Tuttavia – aggiunge – non sempre esistono delle alternative palestinesi alle produzioni israeliane e non sarà facile portarlo avanti». Il figlio annuisce e da parte sua sottolinea che «i generi alimentari (israeliani) sono sostituibili, almeno in parte, a differenza di altri prodotti. Il boicottaggio perciò rischia di rivelarsi poco efficace perchè limitato alle cose che si mangiano e si bevono». In altri supermercati e botteghe qualcuno ha attaccato ai prodotti delle sei industrie adesivi che spiegano ai clienti che il 16% di quanto pagheranno andrà al budget delle forze armate israeliane.

Read more: PALESTINA. Al via il boicottaggio di sei industrie israeliane

The inevitability of civil rights for all

+972mag, 07 Feb 2015

 

There is a single supreme governing body between the Mediterranean Sea and the Jordan River; it is the Israeli parliament, called the Knesset. This has been the case from June 1967 until today, without interruption.

Read more: The inevitability of civil rights for all

Additional information