Profughi palestinesi

Balata: A camp of transitory permanance

23.01.2014

 

 

Palestinian refugees face the paradoxical nature of ‘temporary’ shelter which has lasted 63 years, with no end in sight.

 

In 2009, 40 percent of Balata’s population was under 14 years old.

 

Balata, Occupied Palestinian Territories - What does a refugee camp look like? Images of Syria’s displaced millions have crystallised the common features, the stereotypes.

Read more: Balata: A camp of transitory permanance

Siria, altri morti per fame a Yarmouk

 

A denunciarlo il gruppo palestinese Workforce for Palestinians in Syria. Almeno 20.000 persone hanno bisogno di cibo e farmaci, ma l'assedio del campo continua

 

29 gennaio 2014

NEWS_184713.jpg


Roma, 29 gennaio 2014, Nena News - Almeno 20.000 persone patiscono la fame nel campo palestinese di Yarmouk, in Siria, sotto l'assedio delle truppe del presidente Bashar al Assad dallo scorso luglio. Secondo quanto riferito da un residente all'agenzia AFP, la disperazione è tale che gli abitanti si cibano di animali randagi e alcune donne sono ricorse alla prostituzione per procurarsi di che vivere.

Read more: Siria, altri morti per fame a Yarmouk

Yarmouk, si aprono le porte del carcere

 

Sabato per la prima volta dopo mesi sono entrati 200 lotti di aiuti umanitari, mentre decine di persone sono state caricate sulle ambulanze e trasportate in ospedale

 

20 gennaio 2014

Il campo di Yarmouk come appariva a febbraio 2013  (Foto: Carole Alfarah / Polaris/Newscom)
Il campo di Yarmouk come appariva a febbraio 2013 (Foto: Carole Alfarah / Polaris/Newscom)

Roma, 20 gennaio 2014, Nena News - Si aprono le porte di Yarmouk, a più di cinque mesi dall'inizio dell'assedio. Sabato, nel campo profughi palestinese a sud di Damasco in cui almeno 41 persone sono morte di stenti, per la prima volta sono entrati 200 lotti di aiuti alimentari, mentre decine di persone sono state, in maggior parte donne e bambini, sono state condotte sulle ambulanze per essere curate in ospedale. Gli stessi camion dell'Unrwa sui quali nei giorni scorsi i cecchini avevano aperto il fuoco, sono riusciti a portare soccorso alle circa 18mila persone intrappolate da sette mesi in quello che, prima dell'esplosione del conflitto tra le truppe del presidente Bashar al Assad e i suoi oppositori, era il più grande campo profughi palestinese della Siria. Un insediamento relativamente ricco, animato centro commerciale e culturale, che ospitava circa un terzo dei 500mila palestinesi che erano presenti nel Paese.

Read more: Yarmouk, si aprono le porte del carcere

How We Disowned Palestinians in Syria

 

Aside from the 1,500 reportedly killed Palestinians and thousands more wounded, the majority of the refugees are once again on the run

 

9 gennaio 2014

Rifugiati palestinesi tornano nelle loro case nel campo di Yarmouk (Foto: Carole Alfarah/AFP)
Rifugiati palestinesi tornano nelle loro case nel campo di Yarmouk (Foto: Carole Alfarah/AFP)

 - The Palestine Chronicle

A worst case scenario is unfolding in Syria, and Palestinian refugees, particularly in the Yarmouk refugee camp, are paying a heavy price for Syria's cruelest war. They are starving, although there can be no justification, nor logistical explanation for why they are dying from hunger.

Read more: How We Disowned Palestinians in Syria

Siria, una guerra «civile» dentro l'altra

 

Il regime mantiene il controllo di Damasco. I qaedisti dell'ISIL si rafforzano a Nord Ovest, il Fronte al-Nusra a Nord Est. A Sud i profughi palestinesi continuano a morire.

 

22 gennaio 2014

Miliziani dell'ISIL in Siria
Miliziani dell'ISIL in Siria

  - Il Manifesto

Roma, 22 gennaio 2014, Nena News - Mentre a Ginevra si apre la tanto attesa conferenza di pace, in Siria si continua a combattere una guerra civile dai contorni ogni giorno più disumani. Oltre 130mila i morti in tre anni di conflitto interno, milioni gli sfollati in tutto il Medio Oriente. Il Paese è completamente distrutto, le reti sociali ed economiche sono in frantumi.

Read more: Siria, una guerra «civile» dentro l'altra

Additional information