Profughi palestinesi

Fuga dalla guerra, tre volte profughi

 

In Libano sono circa 71 mila i rifugiati palestinesi arrivati dalla Siria e le cifre rendono da sole la portata di questa ennesima diaspora. REPORTAGE

 

mercoledì 2 ottobre 2013 13:19

NEWS_164167.jpg

Beirut, 2 ottobre 2013, Nena News - I controlli agli ingressi dei campi palestinesi nel sud del Libano si vanno infittendo, come nei momenti più caldi. Stavolta però non sono le tensioni interne a preoccupare i soldati del Paese dei cedri, ma la presenza massiccia di profughi palestinesi provenienti dalla Siria dentro i campi. «Una presenza che rischia di far saltare vecchi e delicati equilibri», ci spiega Abu Yassin storica figura del campo di Bourj al Shamaly, «che intanto mette in ginocchio quelle isole di assistenza che associazioni coraggiose come Beit Atfal Assomoud hanno da anni messo in piedi».

Read more: Fuga dalla guerra, tre volte profughi

Official: 250,000 Palestine refugees flee Syria camps

Ma'an News Agency, 27/09/2013

240825_345x230.jpg

 

Some 250,000 Palestinian refugees have been forced to leave their refugee camps in Syria due to violence in the country, a senior Fatah official said Thursday. [...]

Read more: Official: 250,000 Palestine refugees flee Syria camps

Libano, profughi palestinesi protestano contro l'Onu

 

Domani manifestazione dei rifugiati del campo di Nahr el Bared davanti alla sede dell'UNRWA, contro i tagli dei fondi che aggravano una situazione già drammatica.

 

17 settembre 2013

NEWS_161762.jpg

Beirut, 17 settembre 2013, Nena News - Tornano a manifestare gli abitanti del campo profughi palestinese di Nahr el Bared, 16 chilometri da Tripoli, contro i tagli operati dall'Unwra, l'agenzia Onu per i profughi palestinesi, ai servizi di assistenza, in particolare quella sanitaria. Domani mattina una delegazione da Nahr el Bared si radunerà davanti alla sede dell'agenzia delle Nazioni Unite, che ha ridotto il budget di 700.000 dollari, per chiedere che i fondi siano ripristinati.

Read more: Libano, profughi palestinesi protestano contro l'Onu

Shatila: è ancora emergenza

 

In un anniversario, il 31°, che il mondo pare aver dimenticato, il campo profughi palestinese è alle prese con l'arrivo dei rifugiati siriani e il timore di una guerra.

 

20 settembre 2013

NEWS_162216.jpg

Beirut, 20 settembre 2013, Nena News - Le stradine fangose del campo di Shatila (Sabra non esiste più) sono il solito via vai di persone indaffarate nelle loro faccende quotidiane. Sembra una giornata di metà settembre come altre, anche se questi sono i giorni della memoria in questo minuscolo angolo di Beirut (un chilometro quadrato), dove vivono ammassate circa 22.000 persone, di cui alcune centinaia di palestinesi siriani fuggiti dal conflitto.

Read more: Shatila: è ancora emergenza

Memorie SUL CAMPO

 

L'impegno di un comitato «partigiano» e «scomodo» e dell'inviato del manifesto Stefano Chiarini scomparso nel 2007 e la voglia dei familiari di non dimenticare

 

18 settembre 2013

Sulla sinistra Stefano Chiarini
Sulla sinistra Stefano Chiarini

 - Il Manifesto Beirut, 18 settembre 2013, Nena News - Quest'anno l'anniversario del massacro di Sabra e Shatila si carica di una tensione e di un significato particolari. I venti di guerra che spirano dalla vicina Siria sono violenti e rischiano di sconvolgere le già precarie condizioni in cui da decenni sono costretti a vivere i profughi palestinesi. Da settimane nelle povere case dei campi si cerca di accumulare cibo, quasi un gesto scaramantico per tenere lontana una guerra che qui invece è sentita alle porte. La Siria infatti è dietro l'angolo e da lì sono arrivati ben 71 mila palestinesi, donne e uomini che scappano da un conflitto di cui non si intravede fine. «Una seconda Nakba», ci ripetono in tanti.

Read more: Memorie SUL CAMPO

Additional information