Iran

Tehran

taz, 4.12.13

L'Iran è a una svolta. In appena tre mesi il presidente Hassan Rohanì ha cambiato l'atmosfera del paese, e una visita a Tehran in occasione dei primi 100 giorni della sua amministrazione lo conferma.

Read more: Tehran

Nucleare iraniano, l'intesa è vicina?

 

Kerry vola a Ginevra a sorpresa per incontrare Zarif. Un "momento storico" secondo i media americani, ma l'Iran e la delegazione Usa parlano solo di "cauto ottimismo"

 

8 novembre 2013

Il segretario di Stato Usa John Kerry (a sinistra) con il ministro degli Esteri iraniano Mohammad Javad Zarif
Il segretario di Stato Usa John Kerry (a sinistra) con il ministro degli Esteri iraniano Mohammad Javad Zarif

Roma, 8 novembre 2013, Nena News - Colpo di scena a Ginevra: il segretario di stato americano John Kerry, che aveva delegato al suo sottosegretario per gli Affari Politici Wendy Sherman le prime fasi del negoziato sul nucleare iraniano, è volato questa notte nella città svizzera dove è incorso il secondo round dei colloqui tra l'Iran e le potenze del 5+1. La presenza di Kerry, che questa mattina vedrà il ministro degli Esteri iraniano Mohammad Javad Zarif, sarebbe un fatto "clamoroso" secondo i media americani, certi del fatto che "l'accordo è vicino".

Read more: Nucleare iraniano, l'intesa è vicina?

Former army intel chief: Iran deal better than alternative - no deal

logoGrey.gif

24.11.13

 

Israel must push for final deal that keeps Iran years rather than months away from a possible bomb, says Amos Yadlin.

 

Read more: Former army intel chief: Iran deal better than alternative - no deal

Iran all'OPEC, l'Arabia Saudita trema

 

Teheran chiede alla petromonarchia di cooperare per il bene della regione. Ma il regno saudita teme la nuova influenza politica e energetica dell'Iran.

 

2 dicembre 2013

Il ministro iraniano Zarif in Kuwait (Foto: AFP)
Il ministro iraniano Zarif in Kuwait (Foto: AFP)

Roma, 2 dicembre 2013, Nena News - L'Iran è ormai lanciato: l'onda della riconciliazione globale investe anche l'Arabia Saudita, altro nemico storico di Teheran e ora target della nuova politica moderata del presidente Rowhani. Ieri dal Kuwait dove si trova in visita ufficiale, il ministro degli Esteri iraniano, Javad Zarif, ha detto che il regime è alla ricerca di una nuova e forte cooperazione con l'alleato sunnita statunitense, l'Arabia Saudita, in prima linea in passato contro la sciita Teheran.

Read more: Iran all'OPEC, l'Arabia Saudita trema

Iran, l'accordo che verrà

 

Si apre a Ginevra il terzo round dei colloqui sul nucleare. Determinata a portare a casa un accordo, Teheran si scontra con le richieste "eccessive" dell'Occidente

 

20 novembre 2013

Il ministro degli Esteri iraniano Mohammad Javad Zarif
Il ministro degli Esteri iraniano Mohammad Javad Zarif


Roma, 20 novembre 2013, nena News - Teheran è determinata. Il suo ministro degli Esteri Mohammad Javad Zarif vuole tornare a casa "con un accordo in tasca alla fine di questo round di colloqui", ma accusa Tel Aviv di "sabotare gli sforzi di tutti". Washington, invece, è vaga: non sa, come ha detto ieri il presidente Barack Obama, "se si riuscirà ad arrivare a un intesa questa settimana, o la prossima".

Read more: Iran, l'accordo che verrà

Additional information