Egitto

Massacro al Cairo, l'Egitto è nel caos

 

Guerra di cifre tra i Fratelli Musulmani e le autorita' di sicurezza. Il Paese ha vissuto un'altra giornata di sangue con l'Esercito ormai deciso a usare la forza

 

27 luglio 2013

NEWS_152422.jpg

Il Cairo, 27 luglio 2013, Nena News - È un massacro quello che si è consumato fino alle prime ore di questa mattina in Egitto. Oltre 130 persone sono state uccise e circa 4.500 sono rimaste ferite al Cairo nell'assalto delle forze di sicurezza al sit-in di protesta dei sostenitori dell'ex presidente Mohamed Morsi, deposto il 3 luglio scorso dalle Forze armate. Almeno otto morti nella città di Alessandria.

Read more: Massacro al Cairo, l'Egitto è nel caos

Bagno di sangue: almeno 120 uccisi al Cairo

 

Il numero piu' alto di morti durante una carica di polizia ed esercito contro corteo pro-Morsi. Altri sette morti ad Alessandria

 

27 luglio 2013

NEWS_152317.jpg

AGGIORNAMENTO DELLE ORE 11.30

L'ospedale da campo, vicino al luogo del sit-in, fatica a soccorrere i feriti, trasportati nei nosocomi del Cairo anche in motocicletta. Lo riferisce un tweet della Bbc. Intanto, l'attacco delle forze di sicurezza contro i sostenitori del presidente deposto Morsi sta diventando una strage, con oltre 120 morti e migliaia di feriti, secondo i Fratelli musulmani. Bilancio lontano da quello del ministero della Sanità, che parla di 20 morti. Nelle proteste seguite alla deposizione di Morsi, lo scorso 3 luglio, sono morte oltre 200 persone, in maggioranza sostenitori dei Fratelli musulmani.

Read more: Bagno di sangue: almeno 120 uccisi al Cairo

Palestinesi di Gaza presi di mira in Egitto

 

Mentre l'Esercito egiziano continua la sua offensiva nel Sinai, i palestinesi di Gaza sono vittime di una assurda caccia alle streghe e soggetti a restrizioni e detenzioni

 

9 luglio 2013

NEWS_148394.jpg

Gaza, 9 luglio 2013, Nena News - L'Esercito egiziano ha lanciato un'offensiva massiccia nel Sinai contro le formazioni jihadiste armate. Non è la prima volta che accade. Stavolta però ha a disposizone un maggiore apporto di mezzi corazzati e di aviazione leggera, grazie al via libera ottenuto da Israele che, sulla base degli Accordi di Camp David, deve dare il suo assenso ai movimenti di armi pesanti egiziane nel Sinai.

Read more: Palestinesi di Gaza presi di mira in Egitto

Il Cairo lancia operazione in Sinai

 

L'esercito egiziano impegnato a contrastare i gruppi armati islamisti stranieri nella Penisola. Ma ad uscire indebolito dalla deposizione di Morsi è tutto l'Islam politico.

 

13 luglio 2013

NEWS_149282.jpg


Roma, 13 luglio 2013, Nena News - Le manifestazioni di ieri al Cairo si sono concluse senza vittime né feriti, mentre decine di migliaia di sostenitori del deposto presidente Morsi hanno marciato questa mattina nella capitale. Ma adesso nel target dell'esercito egiziano ci sono i militanti islamisti attivi nella Penisola del Sinai. Ieri un poliziotto è stato ucciso da uomini armati ad un checkpoint militare, ennesimo esempio dell'attività jihadista in Egitto.

Read more: Il Cairo lancia operazione in Sinai

What Israel is worried about regarding Egypt

The Angry Arab News Service, July 05, 2013

"Israel is concerned that the Obama administration will suspend the $1.3 billion annual military aid to Egypt following the ouster of President Mohamed Morsi, and that suspension of aid could jeopardize the Israel-Egypt peace treaty. Israel may ask the US to find a way to continue the aid program, even though US law bans financial aid to regimes that seized power in a coup, US sources told "Globes" yesterday."

Read more: What Israel is worried about regarding Egypt

Additional information