Gerusalemme

Occupied Jerusalem: Who sold Silwan apartments to settlers?

08 ott 2014

Israel has used all kinds of methods, ranging from claims of security concerns to legal pretexts such as the absentees property law, to confiscate apartments belonging to Jerusalem residents and give them to settlers. The latest method used to take over dozens of apartments in the Silwan neighborhood was sale contracts through intermediaries. Overnight, these apartments became the property of Israeli settlers.

 

 – Al Akhbar

Ramallah, 8th of October 2014, Nena News - On September 30, the town of Silwan located south of al-Aqsa Mosque in occupied Jerusalem witnessed an attack by settlers through a legal pretext. Israeli Economy Minister Naftali Bennett called it a “historic achievement,” as Israel seized 26 residential apartments in eight buildings in the town.

Lire la suite : Occupied Jerusalem: Who sold Silwan apartments to settlers?

2,200 New East Jerusalem Settlement Constructions Announced

IMEMC, September 04, 2014

The Israeli Municipality in Jerusalem announced, in a Thursday press release, that they plan to build 2,200 new constructions in East Jerusalem.

Lire la suite : 2,200 New East Jerusalem Settlement Constructions Announced

The head of the municipality declared, according to the PNN, that “this project is intended to consolidate Israeli authority in East Jerusalem and maintain its unity.”

Lire la suite : 2,200 New East Jerusalem Settlement Constructions Announced

Il sindaco di Gerusalemme: “Pugno duro contro l’Intifada silenziosa”

20 set 2014

Oltre 760 arresti in tre mesi, di cui 260 minorenni: la crociata di Barkat contro gli adolescenti palestinesi. In Cisgiordania, cresce la protesta dei beduini minacciati di deportazione.

 

Il Manifesto 

Gerusalemme, 20 settembre 2014, Nena News – Oltre 700 arresti di palestinesi in tre mesi, in buona parte ragazzini, non sono sufficienti per il sindaco israeliano di Gerusalemme, Nir Barkat, che giovedì sera ha avvertito che sarà usato il pugno di ferro contro gli «arabi», per mettere fine a quella che ha descritto come l’«Intifada silenziosa» in atto nella zona Est (occupata del 1967) della città.

Lire la suite : Il sindaco di Gerusalemme: “Pugno duro contro l’Intifada silenziosa”

GERUSALEMME. Nuova colonia israeliana nel cuore di Sheikh Jarrah

29 ago 2014

Ieri il comune di Gerusalemme ha dato il via libera definitivo alla confisca di un palazzo palestinese nel quartiere per la creazione di una scuola religiosa ebraica. Ancora una volta a colpire è la legge dei Proprietari Assenti.

 

Gerusalemme, 29 agosto 2014, Nena News – La colonizzazione di Gerusalemme prosegue a ritmi serrati. Mentre il mondo guarda a Gaza, le autorità israeliane continuano l’opera di occupazione e giudaizzazione della Città Santa. Ancora una volta target è il quartiere palestinese di Sheikh Jarrah, dal 1967 soggetto a confische di terre e di case palestinesi a favore di organizzazioni e famiglie di coloni israeliani.

Lire la suite : GERUSALEMME. Nuova colonia israeliana nel cuore di Sheikh Jarrah

La rabbia dei palestinesi di Gerusalemme

05 ago 2014

Da più di un mese i palestinesi della città protestano per le loro difficili condizioni di vita, le discriminazioni e le violenze che subiscono quotidianamente da parte delle autorità israeliane. L’attacco in corso a Gaza e le immagini di morte e di distruzione della Striscia hanno solo esacerbato la loro frustrazione e la loro rabbia. Gli episodi di ieri – la ruspa che attacca un bus e gli spari ad un soldato israeliano – devono essere letti avendo ben presente il contesto di marginalità e di costante repressione in cui vive la popolazione araba della città.

Gerusalemme, 5 agosto 2014, Nena News – Gerusalemme torna teatro della frustrazione del popolo palestinese. Ieri nel primo pomeriggio un 25enne residente del quartiere di Jabel Mukaber, alle porte della Città Vecchia, a bordo di una ruspa ha centrato un autobus parcheggiato nel quartiere di Sheikh Jarrah e lo ha ribaltato, uccidendo un passante, Avraham Walz, 29 anni, e ferendo l’autista e tre passeggeri. Immediata la reazione dei poliziotti presenti, dispiegati in tutta la città, che hanno ucciso a colpi di pistola Mohammed Naif el-Ja’abis. Subito dopo un gruppo di ebrei ultraortodossi ha circondato l’autobus e la ruspa, gridando «morte agli arabi».

Lire la suite : La rabbia dei palestinesi di Gerusalemme