Libano

SABRA E SHATILA. “Ce lo dissero le mosche”

17 set 2014

Nel 32esimo anniversario del massacro di Sabra e Shatila, vi riproponiamo l’articolo che scrisse all’epoca il giornalista Robert Fisk, tra i primi ad arrivare nei campi profughi palestinesi dopo il massacro.

 


 – settembre 1982

Roma, 17 settembre 2014, Nena News – “Furono le mosche a farcelo capire. Erano milioni e il loro ronzio era eloquente quasi quanto l’odore. Grosse come mosconi, all’inizio ci coprirono completamente, ignare della differenza tra vivi e morti. Se stavamo fermi a scrivere, si insediavano come un esercito – a legioni – sulla superficie bianca dei nostri taccuini, sulle mani, le braccia, le facce, sempre concentrandosi intorno agli occhi e alla bocca, spostandosi da un corpo all’altro, dai molti morti ai pochi vivi, da cadavere a giornalista, con i corpicini verdi, palpitanti di eccitazione quando trovavano carne fresca sulla quale fermarsi a banchettare.

Lire la suite : SABRA E SHATILA. “Ce lo dissero le mosche”

LIBANO. Raid Israele, Hezbollah promette una risposta

26 feb 2014

Secondo fonti anonime, nell’attacco di lunedì sarebbero morti quattro miliziani del Partito di Dio, che annuncia una reazione. Tel Aviv non commenta, Beirut conferma la presenza di 4 jet.

Gerusalemme, 26 febbraio 2014, Nena News – Nell’attacco di lunedì sera dell’aviazione israeliana al confine tra Siria e Libano, nell’area di Janta (roccaforte del gruppo guidato da Nasrallah), sarebbero morti quattro miliziani di Hezbollah, movimento sciita libanese impegnato a fianco del presidente siriano Bashar al-Assad.

Lire la suite : LIBANO. Raid Israele, Hezbollah promette una risposta

FOTOGALLERY – Libano, dentro il campo profughi di Arsal

13 feb 2014

Viaggio nel campo libanese al confine con la Siria: le condizioni dei rifugiati siriani sono drammaticamente peggiorate con l’arrivo dell’inverno.

 Lire la suite : FOTOGALLERY – Libano, dentro il campo profughi di Arsal

Arsal (Libano), 13 febbraio 2014, Nena News – La guerra civile siriana sta contagiando il Libano, un contagio fatto di attentati terroristici, settarismi politici e esodo di profughi nel Paese dei Cedri. Visitiamo i campi di Arsal, nella valle della Beqaa al confine nord orientale con la Siria, e Akkar, sul fronte settentrionale.

Lire la suite : FOTOGALLERY – Libano, dentro il campo profughi di Arsal

Libano, esercito uccide soldato israeliano

 

Ieri pomeriggio l'esercito libanese ha aperto il fuoco lungo il confine uccidendo un soldato israeliano. Ancora poco chiare le dinamiche dell'accaduto. Tensione altissima

 

16 dicembre 2013

Lire la suite : Libano, esercito uccide soldato israeliano
Un soldato libanese pattuglia il territorio assieme a un militare dell'Onu

AGGIORNAMENTO ORE 15 - L'esercito israeliano ha sparato a due soldati libanesi poco dopo la mezzanotte, dopo aver rilevato "movimenti sospetti" in seguito all'uccisione del sergente Shlomi Cohen da un cecchino a ridosso del confine tra i due paesi. La notizia, diffusa dal portavoce dell'esercito israeliano Libby Weiss, non è stata però ancora confermata dall'esercito libanese, che non ha riferito di alcun soldato ucciso tra i suoi.

Lire la suite : Libano, esercito uccide soldato israeliano

Libano, bombe contro Hezbollah

 

Un altro attentato contro il movimento sciita libanese a Est del Paese. Beirut e Tel Aviv optano per "dimenticare" l'uccisione del soldato israeliano Cohen.

 

17 dicembre 2013

Lire la suite : Libano, bombe contro Hezbollah
L'attentato contro l'ambasciata iraniana a Beirut, il 19 novembre 2013

Roma, 17 dicembre 2013, Nena News - Dopo la morte domenica di un soldato israeliano al confine, la tensione non si allenta in Libano. Questa mattina ad essere presa di mira è stata una base di Hezbollah nella regione orientale di Baalbek, tra i villaggi di Wadi Abu Mousa e Sbouba.

Lire la suite : Libano, bombe contro Hezbollah