Siria

Due razzi colpiscono il versante israeliano del Golan. Non si registrano danni né feriti

27 gen 2015

Ancora da chiarire se l’attacco sia una ritorsione per il raid aereo israeliano della scorsa settimana o se, piuttosto, sia solo una ricaduta del conflitto in corso in Siria.

Roma, 27 gennaio 2015, Nena News – Almeno due razzi – sparati molto probabilmente dalla Siria – sono esplosi un’ora fa sul versante israeliano delle Alture del Golan. Non è ancora possibile stabilire con esattezza se i missili siano stati lanciati intenzionalmente verso il Golan israeliano [la cui annessione non è riconosciuta dalla comunità internazionale, ndr] o se siano, piuttosto, conseguenza della guerra civile in corso in Siria. Sono suonate le sirene di allarme nelle cittadine di Odem, el-Rom, Buqa’t, Majdal Shamas, Mas’ade, Neve Ativ, Nimrod e Ein Kinya nel nord dello stato ebraico. Non si segnalano danni né feriti. Le piste sciistiche sul Monte Hermon (Jabal al-Shaykh per gli arabi) sono state evacuate. Il portale israeliano Walla afferma che i razzi sparati sarebbero 4.

Lire la suite : Due razzi colpiscono il versante israeliano del Golan. Non si registrano danni né feriti

Scontri al confine con il Libano, raid israeliani sulla Siria

28 gen 2015

Tensione alle stelle tra Tel Aviv e i suoi vicini. L’aviazione dello Stato ebraico è entrata in azione in Siria e più tardi l’artiglieria ha sparato sul Libano, da dove stamattina Hezbollah aveva lanciato un duplice attacco. Un missile anticarro che ha colpito un convoglio militare israeliano: 2 soldati morti almeno 5 feriti. Il monito di Netanyahu: non dimenticate Gaza. Nel raid israeliano sul Libano è rimasto ucciso un casco blu spagnolo

AGGIORNAMENTO ORE 16 – DUE SOLDATI ISRAELIANI MORTI

Sono due i militari rimasti uccisi nell’attaco di Hazbollah contro un convoglio militare israeliano di questa mattina. Almeno altri otto i feriti, tra cui cinque soldati. Nena News

Lire la suite : Scontri al confine con il Libano, raid israeliani sulla Siria

LIBANO. Alta tensione tra Israele e Hezbollah dopo il raid in Siria

Tel Aviv ha colpito ieri pomeriggio un convoglio del Partito di Dio nel Golan, uccidendo anche Jihad Mughniyeh,  figlio dell’ex comandante dell’ala militare di Hezbollah Imad Mughniyeh e Mohammed Issa, capo delle operazioni militari del gruppo in Siria. Il gruppo ha promesso vendetta

AGGIORNAMENTO ORE 13 – Nel raid israeliano che ieri ha colpito un convoglio di Hezbollah nel Golan siriano sarebbero rimasti uccisi anche sei militari iraniani, tra cui il generale Ali al-Addadi, in Siria come consigliere dell’esercito di Bashar al-Assad. Lo hanno confermato le autorità della Repubblica islamica.

Lire la suite : LIBANO. Alta tensione tra Israele e Hezbollah dopo il raid in Siria

ISRAELE: deputati confermano raid in Siria

09 dic 2014

Tel Aviv non conferma nè smentisce, ma dall’opposzione puntano il dito contro il premier Netanyahu, accusato di usare il conflitto siriano per rafforzare la sua posizione alle prossime primare del Likud, e in vista del voto di marzo. Intanto, ribelli e jihadisti vogliono riportare la guerra a Damasco

- Il Manifesto

Gerusalemme, 9 dicembre 2014, Nena News – Mosca chiede spiegazioni a Israele e Damasco e Tehran condannano con forza i raid aerei compiuti domenica dai cacciabombardieri israeliani nei pressi della capitale siriana e sul confine con il Libano. La Siria ha anche chiesto la condanna dell’Onu e sanzioni vere contro Israele.

Lire la suite : ISRAELE: deputati confermano raid in Siria

SIRIA. Esercito abbatte drone israeliano nel Golan

22 dic 2014

Secondo Press Tv, il drone stava monitorando l’area mentre era in corso un’offensiva dell’esercito siriano contro un gruppo di miliziani. Israele nega, ma un rapporto delle Nazioni Unite conferma le abituali intromissioni di Tel Aviv contro Damasco al fianco dei ribelli

Roma, 22 dicembre 2014, Nena News – L’esercito siriano ha annunciato ieri di aver abbattuto un drone israeliano nella provincia di Quneitra, sulle alture del Golan siriano. A dare la notizia è stata l’agenzia di stato siriana Sana, citando una fonte militare, che ha specificato che si tratta di uno Skylark 1 colpito mentre sorvolava il villaggio di al-Hadar; secondo Press Tv, il drone stava monitorando l’area mentre era in corso un’offensiva dell’esercito siriano contro un gruppo di miliziani ribelli, ma l’esercito israeliano ha diffuso questa mattina un comunicato via radio in cui nega l’abbattimento di un suo veicolo pilotato a distanza.

Lire la suite : SIRIA. Esercito abbatte drone israeliano nel Golan