Europa, Usa, etc

Hamas: Quartet links Gaza aid to acceptance of two-state solution

Haaretz, 19.02.15

 

Hamas official says Tony Blair set five conditions for continued transfer of funds to rebuild Strip.

 

A top Hamas member said on Wednesday that the Mideast Quartet has set five conditions for further funding to rebuild Gaza, one of which requires the group to accept the two-state solution.

Leggi tutto: Hamas: Quartet links Gaza aid to acceptance of two-state solution

... in the US...

February, 2015

Leggi tutto: ... in the US...

Corte di New York: “Anp paghi 218 milioni di dollari per vittime americane degli attentati”

24 feb 2015

Secondo la corte statunitense, sia Olp che Ap hanno sostenuto gli attentati compiuti dai membri del movimento islamico Hamas e delle Brigate dei martiri al-Aqsa tra il 2002-2004. La cifra da pagare sarà nei fatti di 650 milioni di dollari: secondo la legge anti-terrorismo statunitense i danni sono automaticamente triplicati

AGGIORNAMENTO 24 febbraio 2015 ore 17:00

La corte federale di New York ha stabilito ieri che le autorità palestinesi dovranno pagare 218 milioni di dollari di danni alle vittime e a i feriti americani di sei attentati compiuti in Israele tra il 2002 e il 2004.

Leggi tutto: Corte di New York: “Anp paghi 218 milioni di dollari per vittime americane degli attentati”

Gli sgambetti di Israele al negoziato Usa-Iran

19 feb 2015

Washington, che accusa Tel Aviv di manipolare le informazioni sull’andamento dei colloqui e minare così gli sforzi dell’amministrazione per raggiungere un accordo con Teheran, prova a tenere all’oscuro l’alleato mediorientale sulle trattative. Nella speranza di incassare una vittoria prima della fine del mandato

Roma, 19 febbraio 2015, Nena News - Distorcere la posizione degli Stati Uniti sui colloqui sul nucleare iraniano grazie a fughe di notizie accuratamente selezionate. E’ l’accusa rivolta ieri da Washington a Tel Aviv, l’ultima di uno scontro diplomatico che va avanti ormai da quasi un mese, da quando cioè il presidente della Camera dei Rappresentanti John Boehner ha invitato il premier israeliano Benjamin Netanyahu a parlare al Congresso della “minaccia che l’Iran costituisce per la sicurezza in Medio Oriente” senza prima consultarsi con la Casa Bianca.

Leggi tutto: Gli sgambetti di Israele al negoziato Usa-Iran

ONU: Israele ha demolito nel 2014 le case di 1177 palestinesi a Gerusalemme e nella Cisgiordania

 Dall’inizio del 2015, le autorità israeliane hanno distrutto 77 strutture, deportando 110 palestinesi

01.02.2015, Haaretz

Dall’inizio del 2015, l’Amministrazione Civile dell’esercito israeliano [nomeimproprio dell’amministrazione militare israeliana che governa sui Territori Occupati. N.d.tr.]ha demolito 77 case, recinti di bestiame, capannoni di fabbriche ed altre strutture di palestinesi nell’area C della Cisgiordania, in quanto erano stati edificati senza permesso. Secondo un rapporto stilato dall’Ufficio delle Nazioni Unite per il Coordinamento delle Attività Umanitarie (OCHA), il risultato è stato che 110 persone, di cui circa la metà bambini, hanno perso le loro case nel pieno dell’inverno.

Leggi tutto: ONU: Israele ha demolito nel 2014 le case di 1177 palestinesi a Gerusalemme e nella Cisgiordania