Gerusalemme

Israel pledges millions to east Jerusalem settlement

Dec 3, 2014

An Israeli local council said Wednesday it will spend millions of dollars beautifying a settlement in east Jerusalem, where mounting Palestinian anger has spilled over in to recent clashes.

Leggi tutto: Israel pledges millions to east Jerusalem settlement

Newly homeless in East Jerusalem

Middle East Eye, 20 November 2014

Leggi tutto: Newly homeless in East Jerusalem
Nibraz al-Shaludi, 14, sister of Abdel Rahman Shaludi looks over her home after it was demolished by Israeli forces on Wednesday (AA)

 

“We’ll leave everything destroyed, as it is now, because we know from experience that the soldiers will come back to check that the house has still been demolished,” Abdul al-Shaloudi, a cousin of Abdel Rahman. “It’s terrible. Not only do you lose your son, but then they come and punish you for something you didn’t do.”

Leggi tutto: Newly homeless in East Jerusalem

GERUSALEMME. Palestinese trovato impiccato in un autobus, scoppiano scontri

17 nov 2014

La polizia parla di suicidio ma la famiglia ripete che i segni trovati sul corpo di Yusuf al-Ramouni  indicano un pestaggio e poi un omicidio. Tensioni anche sul piano politico: Lieberman si fa beffe di Kerry e annuncia una colonizzazione no-stop

Gerusalemme, 17 novembre 2014, Nena News – Nessuna calma per Gerusalemme. Seppure il segretario di Stato Usa Kerry la scorsa settimana, dopo incontri con il presidente dell’Anp Abbas e il re giordano Abdallah, avesse parlato del “chiaro intento” delle parti a fermare l’escalation di tensioni nella Città Santa, l’abbassamento dei toni non pare una priorità né a livello politico né per le strade.

Leggi tutto: GERUSALEMME. Palestinese trovato impiccato in un autobus, scoppiano scontri

Gli otto punti di Netanyahu per sedare Gerusalemme

26 nov 2014

Ynet News pubblica la proposta di legge del Likud: deportazioni, demolizione di case e rifiuto del funerale per chi compie atti terroristici. L’Onu critica la politica di distruzione delle abitazioni.

Gerusalemme, 26 novembre 2014, Nena News – Dopo le ambasciate di Italia, Francia, Spagna, Gran Bretagna e Germania e dopo Amnesty International, adesso sono le Nazioni Unite a criticare duramente la politica israeliana di demolizione delle case dei palestinesi responsabili di atti di violenza. Una misura che era stata sistematicamente applicata durante la Seconda Intifada, per poi finire nel cassetto perché considerata dagli stessi vertici politici e militari controproducente.

Leggi tutto: Gli otto punti di Netanyahu per sedare Gerusalemme

E’ la terza Intifada?

INTERVISTA. Parla l’analista Hamada Jaber: Ciò che accade a Gerusalemme potrebbe essere un nuova Intifada, in forme e modi diversi da quelli che abbiamo conosciuto nella prima e nella seconda rivolta contro l’occupazione.

– IL MANIFESTO

“Inti­fada”. E’ la parola che gira di bocca in bocca tra israe­liani e pale­sti­nesi in que­sti giorni di grande ten­sione a Geru­sa­lemme. Per qual­cuno la rivolta sarebbe già comin­ciata, per altri è immi­nente. Ne abbiamo par­lato con l’analista Hamada Jaber del Pale­sti­nian Cen­ter for Policy and Sur­vey Research di Ramallah.

Leggi tutto: E’ la terza Intifada?