Haaretz, Feb. 19, 2016

Two weeks ago, soldiers hung posters in the village of Al-Walaja, south of Jerusalem: “Notice of intent to acquire rights to the land and purchase ownership of the land required for public purposes.” In translation to non-legalese, these are orders to confiscate Palestinian land for the purpose of continuing building the West Bank separation barrier near the village.

Ieri i bambini della comunità beduina di Khan al Ahmar sono tornati in classe con due settimane di anticipo per impedire la demolizione della loro Scuola di Gomme, costruita con pneumatici dalla ong italiana Vento di Terra

 

 – Il Manifesto

Khan al Ahmar (Gerusalemme), 18 agosto 2016, Nena News – È nelle mani della Corte Suprema il destino della Scuola di Gomme, nel villaggio beduino di Khan al Ahmar. I massimi giudici dello Stato di Israele ieri hanno rinviato alla prossima settimana la sentenza che deciderà se la scuola primaria costruita dall’ong italiana Vento di Terra continuerà ad esistere o se invece sarà demolita come chiedono i coloni del vicino insediamento di Kafr Adumim.

Gli adolescenti palestinesi sono colpiti dalle dure sentenze previste dai recenti emendamenti al codice penale

foto Majd Gaith

foto Majd Gaith

Roma, 22 luglio 2016, Nena News - I ragazzini palestinesi accusati di lancio di pietre hanno iniziato a vivere sulla propria pelle gli effetti della nuova legislazione israeliana in materia di diritto penale, afferma la Ong Defence for Children International-Palestine. Tali emendamenti hanno un impatto diretto sul grado di pena nei confronti dei minori palestinesi di Gerusalemme est.

178 bambini e bambine beduini riprenderanno domani le lezioni con due settimane di anticipo per impedire la distruzione della loro scuola che per i coloni israeliani di Kfar Adumim non avrebbe un’utilità sociale e va demolita

scuola1

Gerusalemme, 16 agosto 2016, Nena News – Saranno costretti a terminare in anticipo le vacanze e a tornare in classe già domani i quasi duecento scolari beduini che frequentano la Scuola di Gomme, situata nell’area nota come Khan al Ahmar, tra Gerusalemme Est e Gerico, quindi nella Cisgiordania palestinese occupata da Israele nel 1967. Si tratta di una scuola primaria che ospita 8 classi, la prima struttura per minori palestinesi realizzata in Area C, ossia il 60% della Cisgiordania su cui Israele mantiene una controllo pieno. L’intenzione dell’esecutivo israeliano è demolire la scuola e riallocare in tempi brevi gli alunni nel plesso di Al Jabal.

Haaretz, Aug. 02, 2016

 

pressure by settlers on the Civil Administration in the West Bank has led to more demolitions.