Imprimer
Catégorie : Europa, USA etc....

adesso Pacifici si allea con i "fascisti per Israele"! E Libero, la RAI-TV, i fascisti difendono Israele da...giusto, da chi? Alcuni, in Italia soprattutto, si sforzano anche di fare gli antisemiti da "sinistra"! In Germania ce ne sono alcuni di veri di destra, e sono pericolosi perchè sparano, soprattutti su immigrati. Il governo però li combatte sul serio: anche perchè la coda di paglia del Nazismo tormenta ancora i Tedeschi, e i risarcimenti che hanno pagato dal 1950 ad oggi ad Israele, e continuano a pagare, sono imponenti. Anche a Francia e Gran Bretagna sono stati pagati ragguardevoli risarcimenti per danni di guerra.

La Germania Federale non ha pagato nulla, invece, a Grecia, Jugoslavia e alle vittime italiane delle stragi nazifasciste del 1943-45. La pretesa del ministro tedesco dell'Economia ( quello in carrozzella, che ha più volte asserito che il trattato del 2001 ha chiuso la faccenda, dicendo una criminale enormità, perchè un trattatto politico non può limitare il perseguimento in giudizio di crimini: il farlo vuol dire ignorare l'indipendenza della Magistratura, che tutti i Paesi civili ( compresa la Germania Federale) hanno proclamato con la Carta delle Nazioni Unite nel 1948.La sua azione, intrapresa per tagliare le gambe al Governo di Tsipras, democraticamente eletto dal popolo Greco, è da condannare come un passo determinante del nazionalismo nazista in Germania. Dobbiamo rendere merito agli sforzi delle autorità tedesche, e dell'enorme maggioranza del Popolo Tedesco, di opporsi alle imprese criminali di neo- e vecchi nazisti. Salutiamo anche la giusta preoccupazione del Presidente Mattarella di schierarsi contro l'antisemitismo, inesistente peraltro, nel Popolo Itliano. Dovrebbe però, chi lo accoglie in Sinagoga, insegnargli come indossare quella kippah, bianca, che si è applicato troppo in avanti sul capo!

Tutti dovrebbero sapere che la Magitratura italiana ha pronunziato alcune sentenze di condanna definitiva dello Stato Germania Federale per crimini contro l'umanità commessi dall'esercito tedesco in Italia negli anni 1943-45. Il risarcimento dei danni in sede civile non è stato fatto ( quello penale, che non potrebbe essere prescritto, è stato "estinto" per la morte dei colpevoli o il loro anonimato) dalla Germania Federale, con il diritto del più forte, e la complicità inconfessata di alcuni ambienti militari e politici italiani. Si spera che il ristabilimento della Giustizia possa farsi, essendo insoddisfacenti le accorate orazioni del Presidente della Repubblica Federale Tedesca, in visita a S.Anna di Stazzema ed altri dei molti luoghi delle stragi di civili.

 

22 febbraio 2020