BETLEMME ( Ma'an ) 16 maggio - Le forze israeliane hanno sparato e ferito un palestinese ad est di Betlemme nel sud della Cisgiordania occupata mentre cercava domenica sera di raggiungere Gerusalemme attraverso il muro di separazione israeliano .

Fonti locali hanno detto che il 32enne Ahmad Abu Omar di Betlemme è stato colpito alla testa con un proiettile d'acciaio rivestito di gomma. Stava cercando di superare il muro di separazione alla periferia del villaggio di Dar Salah a est di Betlemme per andare a lavorare a Gerusalemme. Abu Omar è stato trasportato all' ospedale pubblico al- Hussein di Beit Jala. Non è stato possibile raggiungere l'ospedale per conoscere il suo stato di salute.

Un portavoce dell'esercito israeliano ha detto che stavano esaminando i rapporti.

L'8 maggio, un altro palestinese è stato colpito e ferito a una gamba dalle forze israeliane mentre tentava di attraversare il muro di separazione a Dar Salah per lavorare a Gerusalemme.

Un membro del consiglio locale del villaggio ha detto che fino ad ora nove lavoratori palestinesi del villaggio sono stati colpiti e feriti nell'arco di pochi giorni durante il tentativo di superare il muro di separazione e che i soldati israeliani hanno sparato colpi di pistola e lacrimogeni ogni mattina contro le case del villaggio mentre inseguivano i lavoratori che tentavano di entrare a Gerusalemme.

Una povertà che porta alla depressione e la mancanza di un impiego spinge molti lavoratori nella Cisgiordania occupata a entrare illegalmente in Israele passando attraverso varchi nel muro di separazione israeliano.

La sezione del muro di separazione vicino ai villaggi di Dar Salah, al-Khass, e al-Nuaman è costruita solo da recinzioni, il che rende più facile per i lavoratori  attraversarla di nascosto.

L'anno scorso, ci sono stati ben 112.300  palestinesi impiegati in Israele e negli insediamenti illegali di Israele - circa il 12 per cento della forza lavoro palestinese - secondo il Palestinian Central Bureau of Statistics (PCBS).

Le forze israeliane hanno subito ripetute critiche per l'uso eccessivo della forza contro i palestinesi che si traduce spesso in decessi o in lesioni.

Maan News 16 maggio 2016