3/11/2017

Parla il docente Roberto Mazza dell’università di Limerick, ieri a Gerusalemme. «Per alcuni quella dichiarazione britannica è stata un gesto umanitario ma accademici e commentatori convergono che fu parte di una politica coloniale»

Betlemme. Palestinesi, che manifestano nei pressid el Muro israeliano, colpiscono un manichino somigliante ad Arthur Balfour (foto Reuters)

Betlemme. Palestinesi, nei pressi del Muro israeliano, colpiscono un manichino somigliante ad Arthur Balfour (foto Reuters)

AGGIORNAMENTO

Netanyahu: uno Stato sovrano palestinese non funzionerebbe

Secondo il premier israeliano Netanyahu uno Stato sovrano palestinese “non funzionerebbe” e sarebbe destinato a fallire. Il quotidiano Haaretz riferisce che Netanyahu parlando a Londra, dove ieri ha partecipato alle celebrazioni britanniche per il centenario della Dichiarazione Balfour,   ha detto che occorre ripensare al modello di sovranità conosciuto sino ad oggi, di fronte “al fallimento” di tanti Stati in giro per il mondo.

————————————————————————————————————————————————————————–

 

da nena-news.it/intervista-dichiarazione-balfour-un-documento-di-matrice-coloniale/