Nell’attacco, compiuto con armi da fuoco vicino alla colonia di Otniel, sono rimasti feriti altri due israeliani.  Tre palestinesi  uccisi dai soldati a Halhul, Budrus e Sair.  Attivista italiano arrestato da soldati israeliani a Bilin

colonie2

Gerusalemme, 13 novembre 2015, Nena News - Uno o più palestinesi hanno sparato oggi contro un’auto israeliana in marcia vicino all’insediamento colonico di Othniel, a sud di Hebron. Due coloni di 40 e 18 anni,  padre e figlio, sono rimasti uccisi. Un altro figlio è stato ferito.  Sull’automobile colpita viaggiavano gli altri membri della famiglia.

L’esercito sta perlustrando alcuni villaggi palestinesi nella zona circostante, alla ricerca degli attentatori e concentra le ricerche nella zona dei villaggi palestinesi di al-Samu, Yatta e Dhahiriyya.

Nelle stesse ore un giovane palestinese, Hassan al-Baw, 23 anni, è stato colpito e ucciso da un proiettile al cuore sparato da soldati israeliani durante scontri divampati a Halhul, sempre nel distretto di Hebron. Un altro ragazzo Lufi Awad è stato ucciso a Budrus mentre in ospedale è spirato Issa Shahalda ferito gravemente durante scontri con i militari a Sair.

Antonio Fetra immobilizzato da numerosi soldati israeliani

Antonio Fetra immobilizzato da numerosi soldati israeliani

A Bilin, durante la manifestazione settimanale contro il Muro di Separazione e l’occupazione israeliana che si tiene da diversi anni in questo villaggio palestinese, un attivista italiano dell’International Solidarity Movement (Ism), Antonio Fresta, è stato arrestato dall’Esercito israeliano. A Fresta, ora detenuto nella stazione di polizia di Shaar Benyamina, i militari hanno spruzzato negli occhi spray al peperoncino. Nena News

IL VIDEO DELL’ARRESTO DI ANTONIO FRESTA

https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=10206915323774576&id=1022320161&_rdr&__mref=message_bubble

 

http://nena-news.it/territori-occupati-uccisi-due-coloni-vicino-a-hebron/