Internazionale, 10 luglio 2017

Un’organizzazione umanitaria italiana ha commesso un grave crimine: ha donato pannelli solari a Khalet Hamed, una piccola comunità palestinese nella valle del Giordano settentrionale, in Cisgiordania. La mattina del 5 luglio le autorità israeliane hanno rimediato a questo crimine confiscando i pannelli, che per pochi mesi hanno permesso agli abitanti di guardare la tv e conservare cibo e medicine nei frigoriferi.

Associazione di Amicizia Italo-Palestinese, 7 luglio 2017

Internazionale 1212 | 7 luglio 2017

Un’organizzazione umanitaria italiana ha commesso un grave crimine: ha donato pannelli solari a Khalet Hamed, una piccola comunità palestinese nella valle del Giordano settentrionale, in Cisgiordania. La mattina del 5 luglio le autorità israeliane hanno rimediato a questo crimine confiscando i pannelli, che per pochi mesi hanno permesso agli abitanti di guardare la tv e conservare cibo e medicine nei frigoriferi. Il pretesto? Non avevano il permesso di ricevere i pannelli.

Zeitun

Il muro di separazione che divide la colonia di Pzigat dal campo profughi di Shufat UPI/Debbie Hill

 – 15 giugno 2017 Haaretz

La presenza israeliana in Cisgiordania è cresciuta di 330.000 persone ■ Le colonie dal 1967 ad oggi – un’analisi approfondita

La popolazione ebraica in Cisgiordania è aumentata di oltre 330.000 persone e negli ultimi trent’anni sono stati edificati otto insediamenti in Cisgiordania. Haaretz ha scoperto che attualmente in Cisgiordania vivono più di 380.000 coloni, oltre il 40% dei quali fuori dai blocchi di insediamenti.

The Washington Post, July 1, 2017

 

Amichai may be the first settlement in years given government approval, in planning and permits, but it is not the first new settlement or new construction. 

Haaretz, Jun 23, 2017

 

Almost all Aqaba’s lands have been expropriated and turned into IDF firing zones – hardly anything is left for shepherds and farmers.