Una donna palestinese, accusata di voler accoltellare un soldato, è stata colpita da un poliziotto di frontiera a Hebron. A Qalandiya un 63enne è morto per l’inalazione dei gas lacrimogeni sparati dall’esercito. Poco dopo sulla Strada 60 un israeliano è stato ucciso da spari partiti da un’auto

Soldati israeliani a Hebron (Foto: Chiara Cruciati/Nena News)

Soldati israeliani a Hebron (Foto: Chiara Cruciati/Nena News)

AGGIORNAMENTI

ore 19 – HEBRON TOTALMENTE CHIUSA, NETANYAHU SOSPENDE IL TRASFERIMENTO DELLE TASSE ALL’ANP

L’esercito israeliano ha chiuso la città di Hebron, dopo il presunto attacco di questa mattina e l’uccisione di un colono sulla Strada 60 a sud della città. Due unità militari delle Brigate Golan sono state inviate in aggiunta alle migliaia di soldati già presenti ad Hebron. Intanto il premier israeliano Netanyahu ha annunciato l’intenzione di sospendere il trasferimento mensile delle tasse palestinesi (di proprietà dell’Autorità Nazionale Palestinese) al governo di Ramallah, accusandolo di incitare alla violenza e di “sostenere i terroristi e loro famiglie”. Ogni mese Tel Aviv, che raccoglie le tasse palestinesi doganali e commerciali per l’Anp, trasferisce circa 127 milioni di dollari.

Zeitun

Mahmoud Rafaat Badran 15 anni

22 giugno, 2016

Ramallah (Ma’an) – Dopo mezzanotte di lunedì cinque adolescenti palestinesi stavano tornando a casa dopo aver passato il pomeriggio in una piscina del villaggio di Beit Sira, a ovest di Ramallah, per festeggiare il recente arrivo dal Qatar di alcuni amici che erano venuti a passare l’estate nella loro cittadina d’origine, Beit Ur al-Tahta.

Haaretz, Jun. 26, 2016

“I can fast. My chickens and plants can’t. I can go without drinking water for 18 hours during Ramadan. I understand. But my plants and chickens, what do they know?

L’assalitore, ucciso dalle guardie di sicurezza, sarebbe penetrato nella colonia di Kiryat Arba (Hebron), quindi è entrato in una abitazione dove ha colpito la ragazza che era nella sua stanza

La colonia di Kiryat Arba

La colonia di Kiryat Arba

AGGIORNAMENTO
Il premier israeliano Netanyahu chiede che il mondo condanni uccisione della 13enne, compiuta questa mattina da un 17enne palestinese penetrato nella colonia di Kiryat Arba, come ha fatto per le stragi a Bruxelles e Orlando. Ministro agricoltura Uri Ariel esorta a rispondere a quanto accaduto costruendo nuove colonie ebraiche nei Territori palestinesi

AGGIORNAMENTO

Si chiama Hallel Yaffa Ariel la 13enne israeliana uccisa questa mattina da un palestinese nella colonia di Kiryat Arba, alle porte di Hebron (Cisgiordania). Il palestinese, ucciso dalle guardie di sicurezza israeliane, si chiama Muhammad Tarayra, 17 anni, di Bani Naim, sempre nel distretto di Hebron

————————————————————————————————————————————————————————

14-06-2016

AL-KHALIL, (PIC)-- Israeli bulldozers at dawn Tuesday demolished, under military protection, a water well and a cattle shelter in Yatta town, south of al-Khalil, at the pretext of unlicensed construction.